Bonvicini, Zaccaria

Zaccaria Bonvicini, noto come Zaccaria da Bergamo, è stato un frate carmelitano del XVI sec. perseguitato dall'Inquisizione romana.

Originario di Albino, coltivò orientamenti eterodossi sin dalla fine degli anni trenta (e sin da allora sottoposto ad indagini). Membro della cerchia del vescovo "eretico" Vittore Soranzo, fu chiamato a deporre nel processo inquisitoriale contro quest'ultimo (maggio 1551). Nel novembre 1551 la Congregazione del Sant'Uffizio decise di rimettere il suo caso al generale dell'ordine carmelitano.

Bibliografia

  • Massimo Firpo, Vittore Soranzo vescovo ed eretico. Riforma della Chiesa e Inquisizione nell'Italia del Cinquecento, Laterza, Roma-Bari 2006
  • Processo Soranzo, ad indicem, in part. t. I, pp. 375-381

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]