Peto, William

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

William o Peter Peto (Warwickshire, 1478 ? – Londra, aprile 1558) è stato un cardinale inglese, appartenente all'ordine dei frati minori osservanti.

Studiò ad Oxford. Si oppose al divorzio e allo scisma di Enrico VIII, e per questo fu imprigionato nel 1532. In seguito liberato, abbandonò l'Inghilterra. Nel 1537, dopo aver incontrato Reginald Pole nelle Fiandre, si trasferì in Italia, conobbe Gian Pietro Carafa ed entrò nella sua cerchia. Fu nominato vescovo di Salisbury nel 1543 da Paolo III. Rientrò in Inghilterra all'avvento al trono di Maria Tudor nel 1553.

Nel concistoro del 14 giugno 1557 Paolo IV, nell'ambito della sua offensiva inquisitoriale contro gli "spirituali", tolse la legazione d'Inghilterra al cardinal Pole e l'attribuì al Peto, nominandolo al contempo cardinale. L'affare creò gravi tensioni diplomatiche tra la Santa Sede e il regno d'Inghilterra, suscitando le vive proteste in corte di Roma dell'ambasciatore inglese Edward Carne1.

Link


 
Article written by Daniele Santarelli | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]