Pontieri, Vincenzo

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Vincenzo Pontieri o Ponterio è stato un medico e umanista del XVI sec.

Originario di Cosenza, redasse un commento al De rerum natura (che gli fu sottratto e andò perso) e un libro di annotazioni sulla Naturalis historia di Plinio il Vecchio (incompiuto). Fu in corrispondenza con il conterraneo Coriolano Martirano, umanista e vescovo, che frequentò ambienti valdesiani e al quale Juan de Valdés presumibilmente si ispirò per uno dei personaggi del suo Dialogo de la lengua.
Pontieri, fine conoscitore delle lingue classiche, fu un esponente di quell'epicureismo meridionale, da cui probabilmente trasse linfa il radicalismo valdesiano di personaggi quali Giulio Basalù e Girolamo Busale.

Bibliografia

  • Luca Addante, Eretici e libertini nel Cinquecento italiano, Laterza, Roma-Bari 2010, pp. 132, 208 (nota 12).

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2017

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]