Giusti, Timoteo

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Timoteo Giusti è stato un prelato del XVI sec., appartenente all'ordine dei canonicoi regolari lateranensi.

Attivo a Verona negli anni del vescovado di Gian Matteo Giberti, fu in rapporti col cardinal Gasparo Contarini, con Marcantonio Flaminio, con Tullio Crispoldi e di diversi altri membri del gruppo degli "spirituali". Fu anche in rapporti stretti col cardinale Ercole Gonzaga. Sostenne posizioni filoluterane in merito alla giustificazione per fede e al libero arbitrio. Nel 1541-42 soggiornò a Napoli, frequentando gli ambienti valdesiani. Era ancora a Verona nel 1556, ultima traccia che si ha di lui.

Bibliografia

  • Processo Morone2, ad indicem
  • Processo Soranzo, vol. I, p. 116, nota 16

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2016

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]