Russilliano Sesto, Tiberio

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Tiberio Russilliano Sesto è stato un filosofo calabrese del XVI sec.

Compì gli studi universitari a Napoli (dove si trovava nel 1515) e fu discepolo di Agostino Nifo. Dopo varie peregrinazioni per la Penisola, si stabilì in Sicilia: negli anni venti insegnava a Messina o a Palermo.

Fu sostenitore di un aristotelismo materialistico vicino a quello di Pietro Pomponazzi, giungendo quasi a negare l'immortalità dell'anima.
Redasse l'Apologeticus adversus cucullatos (1519) e gli Universalia Porphiriana (1526). L'Apologeticus lo fece sospettare di eresia. Si sottomise ad abiura a Firenze nel 1519.

Bibliografia

  • Luigi De Franco, Filosofia e scienza in Calabria nei secoli XVI e XVII, Periferia, Cosenza 1988

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2015

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]