Tribunale inquisitoriale di Teruel

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-8894241600 | DOI 10.5281/zenodo.1309444

Teruel fu sede principale di un distretto dell'Inquisizione spagnola tra la fine del XV e l'inizio del XVI sec.
Nominato inquisitore per tutto il Regno di Aragona il 4 maggio 1484, fra Juan de Zolibera si installò a Teruel il 23 maggio 1484, nonostante i malumori delle élites cittadine. L'attività inquisitoriale nella città fu da subito molto intensa fino al 1487 (tra 1485 e 1487 si celebrano a Teruel ben tredici autos da fe), ma il distretto inquisitoriale di Teruel ebbe vita effimera: nel 1495 esso risultava già accorpato al distretto inquisitoriale di Valencia, che mantenne da allora in poi la competenza sul territorio di Teruel (tranne che per un brevissimo periodo, dal novembre 1518 al marzo 1519, durante il quale il territorio di Teruel fu incluso nel distretto inquisitoriale di Saragozza).

Bibliografia

  • Vanessa Fernández Ramírez, Teruel, in DSI, vol. III, pp. 1572-1573.
  • Antonio Floriano, El Tribunal del Santo Oficio en Aragón: establecimiento de la Inquisición en Teruel, in "Boletín de la Real Academia de la Historia", 86/87, 1925, pp. 544-605 e pp. 173-260.
  • Manuel Sánchez Moya, Miguel Ángel Motis Dolader, Autos de fe celebrados por el tribunal del Santo Oficio en Teruel (1485-1487) in "Sefarad", 77/2, 2017 (on line).

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2020

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, "De rerum natura", lib. V]

CLORI%20Botticelli%20header%203.jpg

The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License