Aceti de' Porti, Serafino

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Serafino Aceti de' Porti, detto Serafino da Fermo o anche Serafino da Bologna (Fermo, ca. 1496 - Bologna, 1540) è stato un predicatore e teologo agostiniano.

Studiò a Padova, quindi entrò nella congregazione dei canonici regolari lateranensi. Ebbe grande fama come predicatore.
Fu legato ai barnabiti e ad Antonio Maria Zaccaria. Ma soprattutto fu allievo di Battista Carioni da Crema, di cui riassunse le dottrine (condannate dall'Inquisizione nel 1552) in molte sue opere, contribuendo alla diffusione del pensiero del maestro.

Nel 1537-38 tenne aspre prediche antiereticali a Modena.

Bibliografia

  • Processo Morone2, vol. 1, pp. 871-72, nota 67
  • Gabriele Feyles, Serafino da Fermo canonico regolare lateranense (1496-1540), SEI, Torino 1942
  • Raoul Manselli, Aceti de' Porti, Serafino, in DBI, vol. 1 (1960)

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013
To be improved

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]