Segretario della Congregazione del Sant'Uffizio

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

La funzione di segretario della Congregazione del Sant'Uffizio (Secretarius S. Officii), che non va confusa con quella, ben più rilevante, di cardinale segretario del Sant'Uffizio), fu introdotta negli ultimi anni del XVI sec. e si stabilizzò nel corso del XVII sec.
Nella sostanza questo segretario svolgeva la funzione di "estensore delle lettere, paragonabile a un minutante" (Schwedt 2017, p. 661).
Il primo segretario noto è stato Girolamo Foschi, che era anche segretario del cardinale Giulio Antonio Santoro.

Bibliografia

  • Herman H. Schwedt, Die Römische Inquisition. Kardinäle und konsultoren 1601 bis 1700, Herder, Freiburg 2017, p. 661.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2017

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]