Sede inquisitoriale di Vicenza

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

L'Inquisizione fu presente a Vicenza fin dalla metà del XIII secolo: la competenza era dell'Inquisitore della Marca Trevigiana (che risiedeva a Venezia o meno frequentemente a Verona). A partire dal 1410 è nota la presenza stabile e costante di un Inquisitore di Vicenza e fino al 1430 il tribunale inquisitoriale fu gestito dai domenicani.
Nel 1430 la gestione del tribunale passò quindi ai francescani, che la tennero fino al 1569 allorché Pio V affidò di nuovo il tribunale ai domenicani. L'Inquisizione di Vicenza ebbe una parte importante nella repressione del movimento ereticale vicentino, particolarmente forte e ben organizzato (come hanno mostrato gli studi di Achille Olivieri, in particolare). Ormai quasi inattiva alla fine del Settecento, l'Inquisizione di Vicenza cessò di fatto di esistere con la caduta della Repubblica (1797) ed il tribunale venne formalmente abolito in età napoleonica.

Vedi anche : Lista degli Inquisitori di Vicenza

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014
To be improved

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]