Sede inquisitoriale di Siena

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

L'Inquisizione fu attiva a Siena fin dal XIII secolo (la competenza era in origine dei frati domenicani).
Ma una vera e propria sede stabile del Sant'Uffizio si ebbe a Siena a partire dagli anni sessanta del XVI secolo, affidata ai frati minori conventuali (come in tutta la Toscana). Anche Grosseto, Piombino e territori limitrofi rientravano sotto la giurisdizione del tribunale senese.

L'Inquisizione di Siena seguì le sorti dell'Inquisizione toscana, le cui attività furono prima sospese, per ordine del granduca Francesco Stefano di Lorena, dal 1743 al 1754, quindi i tribunali furono definitivamente soppressi dal granduca Pietro Leopoldo nel 1782.

Vedi anche : Lista degli Inquisitori di Siena

Bibliografia

  • Oscar Di Simplicio, Siena, in DSI, vol. 3, p. 1423 (e bibliografia ivi citata)
  • Le lettere della Congregazione del Sant'Ufficio all'inquisitore di Siena, 1581-1721, a cura di Oscar Di Simplicio, con un saggio di Herman H. Schwedt, Edizioni dell'Università di Trieste, Trieste 2009

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014
To be improved

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]