Sede inquisitoriale di Perugia

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

La sede inquisitoriale di Perugia nacque nel 1551. In quell'anno Giulio III nominò fra Matteo Lachi da Firenze, allora rettore dell'Università di Perugia, commissario generale del Sant'Uffizio nella città con competenze su una vasta area circostante, che comprendeva anche Spoleto e Assisi. I successori di Lachi ebbero il titolo di Inquisitori di Perugia.

Nel 1685 l'area di competenza del tribunale di Perugia fu ridotta ed una parte di essa fu assegnata alla neonata sede inquisitoriale di Spoleto.

Il tribunale perugino cessò di esistere con l'annessione della città al Regno d'Italia (1860).

Vedi anche : Lista degli Inquisitori di Perugia

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014
To be improved

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]