Sede inquisitoriale di Genova

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

L'Inquisizione fu presente a Genova sin dal secolo XIII, controllata dai domenicani.
La nomina apostolica dell'Inquisitore fu introdotta nel 1575 (in ritardo rispetto ad altri casi territoriali), grazie alla mediazione del cardinal Giovanni Morone, allora legato papale nella Repubblica di Genova. Non mancarono momenti di gravi tensione tra la "nuova" Inquisizione e le autorità cittadine. L'episodio più grave e significativo avvenne nel 1669, allorché l'inquisitore Michele Pio Passi fu espulso dal territorio della Repubblica.

Il più celebre tra gli inquisitori di Genova fu senz'altro Eliseo Masini, l'autore del Sacro Arsenale, stampato proprio a Genova nel 1621.

L'Inquisizione genovese cessò di esistere in epoca napoleonica attorno al 1798.

Vedi anche : Lista degli Inquisitori di Genova

Links

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]