Sede inquisitoriale di Fermo

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-88-942416-0-0 | DOI 10.5281/zenodo.1309444

Un tribunale inquisitoriale - di competenza domenicana - fu introdotto a Fermo nel dicembre 1631.
La nascita del tribunale fece seguito ad alcune tensioni, nate alla fine del 1630, tra l'arcivescovo di Fermo Giovanni Battista Rinuccini e l'Inquisitore di Ancona Michele Sassi, sottraendo competenze territoriali alla sede inquisitoriale di Ancona.
L'Inquisizione cessò di esistere a Fermo con l'annessione della città al neonato Regno d'Italia (1860).

Vedi anche : Lista degli Inquisitori di Fermo

Bibliografia

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]

The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License