Vallati, Scipione

Scipione Vallati è stato un eretico giudaizzante inquisito dal tribunale arcivescovile di Napoli nel 1605.

Giovane di origini pugliesi, si era avvicinato all'ebraismo e aveva tentato di circoncidersi. Finito in ospedale, era stato denunciato dal suo confessore. Morì prima che il procedimento inquisitoriale contro di lui potesse avere seguito.

Bibliografia

  • Giovanni Romeo, La suggestione dell'ebraismo tra i napoletani del tardo Cinquecento, in L'Inquisizione e gli ebrei in Italia, a cura di Michele Luzzati, Laterza, Roma-Bari 1994, pp. 179-195.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2017

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]