Iannelli, Scipione

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Scipione Iannelli (o Iannello) è stato un medico ed eterodosso casertano.

Nel Compendium del Processo Morone è accusato di aver diffuso l'eresia a Santa Maria Maggiore (l'odierna Santa Maria Capua Vetere): "Nel 1547 un medico detto Scipione Iannello infettò Santa Maria Maggiore". Sarebbe stato quindi l'iniziatore del gruppo ereticale capuano, in seguito duramente represso. Non si sa altro di lui.
Verosimilmente fra Vincenzo Iannelli, giustiziato a Santa Maria Maggiore nel maggio 1552, era suo parente.

Bibliografia

  • Processo Morone2, vol. III, p. 521 e nota 844 ivi
  • Pierroberto Scaramella, "Con la croce al core". Inquisizione ed eresia in Terra di Lavoro, 1551-1564, La città del sole, Napoli 1995

Voci correlate

Article written by Daniele Santarelli | Ereticopedia.org © 2016

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]