Processo alle streghe di Montisi (1624)

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-8894241600 | DOI 10.5281/zenodo.1309444


Montisi, piccolo borgo nei pressi di Pienza, fu teatro di una consistente caccia alla streghe nel 1624.
Nel piccolo borgo c'era stato un precedente attorno al 1595-1596, ma la caccia era stata allora di dimensioni più contenute e si era rivolta concentrata essenzialmente contro Battista di Castelmuzio e alcune sue complici.
Le donne al centro della caccia del 1624 furono Orizia (vedova di Agostino) e sua figlia Giuditta, Laura la Starna, Filleura e sua figlia Fiore.
Particolarmente significativa appare la figura di Orizia, vedova ed ultrasessantenne, che si era prostituita da giovane ed aveva avviato alla prostituzione le due figlie stesse, una delle quali, Giuditta, coinvolta lei stessa nell'inchiesta inquisitoriale e che allora aveva ca. 30 anni, all'età di 16 anni era stata aiutata dalla madre ad abortire.
Per quanto le carte processuali alludano anche ad alcuni infanticidi, le accuse principali mosse alle donne coinvolte nella persecuzione si concentravano su ammaliamenti volti a controllare l'altrui volontà a fini sessuali.
Il piccolo borgo di Montisi fu funestato da un vero e proprio dramma collettivo, nel quale si scatenarono accuse reciproche tra varie donne, i cui mariti frequentavano le accusate, che si inserivano in un quadro più complesso, caratterizzato da liti di vicinato, crisi di sussistenza e scarsità di risorse. Nel corso del processo furono ascoltati ben 66 testimoni.

Bibliografia

  • Oscar Di Simplicio, Autunno della stregoneria. Maleficio e magia nell'Italia moderna, Il Mulino, Bologna 2005, pp. 240 sgg.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2021

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, "De rerum natura", lib. V]

uc?export=view&id=1_usu8DkYtjVJReospyXXSN9GsF3XV_bi
The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License