Paolo V, papa

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Paolo V, al secolo Camillo Borghese (Roma, 17 settembre 1552 – Roma, 28 gennaio 1621), fu papa dal 1605 al 1621.

Biografia

L'ascesa ai vertici della curia romana

Studiò diritto alle Università di Perugia e di Padova. Rientrato a Roma nel 1569, esercitò come avvocato concistoriale. Referendario della Segnatura Apostolica dal 1572, fu vice-legato apostolico a Bologna dal 1588 al 1591. Fu legato straordinario a Filippo II nel 1595. Nominato cardinale da Clemente VIII il 22 maggio 1596, fu quindi incluso nella Congregazione del Sant'Uffizio (1598), di cui fu nominato segretario nel 1602, alla morte di Giulio Antonio Santori.

Il papato

Empty section

Bibliografia

  • Francesco Beretta, Galilée devant l’Inquisition. Une relecture des sources, [Faculté de Théologie de l’Université de Fribourg], Fribourg, 1998
  • Giampiero Brunelli, Paolo V, papa, in DSI, vol. 3, pp. 1166-67
  • Ludwig von Pastor, Storia dei papi dalla fine del Medio Evo, vol. XII, Desclée, Roma 1930
  • Volker Reinhardt, Paolo V, in EP, vol. 3
  • Volker Reinhardt, Kardinal Scipione Borghese 1605-1633. Vermögen, Finanzen und sozialer Aufstieg eines Papstnepoten, Niemeyer Verlag, Tübingen 1984
  • Wolfgang Reinhardt, Papstfinanz und Nepotismus unter Paul V., 1605- 1621. Studien und Quellen zu quantitativen Aspekten des päpstlichen Herrschaftssystems, voll. I-II, Hiersemann, Stuttgart 1974

Link

Voci correlate

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013
Work in progess. To be improved and completed

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]