Lupari, Paolo

Paolo Lupari è stato un eretico bolognese del XVI secolo.

Nato nel 1532 e membro di una famiglia di mercanti bolognesi in odore di eresia, fu arrestato dall'Inquisizione di Bologna nel 1566 insieme al fratello minore Matteo Lupari. Insieme al fratello fu trasferito a Roma nel 1567 e condannato all'immurazione perpetua e a una multa di mille scudi.

I due fratelli professavano le dottrine della giustificazione per fede e della predestinazione, rifiutavano il dogma della transustanziazione e l'intercessione dei santi e la dotrina sacramentaria della Chiesa cattolica (riconoscendo come sacramenti solo il battesimo e l'eucarestia). Inoltre possedevano libri proibiti e non mancarono di aiutare correligionari in difficoltà, sostenendoli e favorendone la fuga.

Bibliografia

  • Processo Morone2, vol. 1, pp. 1060-61, nota 24

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]