Campogalliano, Paolo Antonio da

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Paolo Antonio da Campogalliano (Modena, ca. 1518 - laguna di Venezia, 15 luglio 1570) è stato un artigiano ed eretico modenese.

Tessitore di velluto, fu uno dei principali esponenti del dissenso religioso modenese. Fu processato ed abiurò nel 1555, nelle mani di Egidio Foscarari. Trasferitosi in seguito a Venezia, il 28 ottobre 1569 fu arrestato dopo veementi pressioni da Roma da parte del cardinale inquisitore Scipione Rebiba. Condannato a morte come relapso, fu annegato nella laguna il 15 luglio 1570.

Bibliografia

  • Processo Morone2, vol. 1, pp. 299-300, nota 12
  • Matteo Al Kalak, Campogalliano, Paolo Antonio da, in DSI, vol. 3, p. 1168

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]