Agelli, Paolo Antonio

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Paolo Antonio Agelli (Forlì, ca. 1695 - …, 6 luglio 1771) è stato un inquisitore francescano.

Minore conventuale, dottore in teologia, fu inquisitore a Belluno (dal 1733 al 1737) ed era inquisitore a Padova quando fu incaricato di sostituire come inquisitore di Firenze il domenicano Paolo Ambrogio Ambrogi, cacciato dalla città in seguito alle polemiche suscitate dal processo contro Tommaso Crudeli.
Nel 1743 ricorse a Roma contro un editto del granduca Francesco Stefano di Lorena (datato 28 marzo 1743) che negava il controllo inquisitoriale delle opere stampate. Il Sant'Uffizio rispose intimando agli stampatori di non pubblicare niente senza l'approvazione dell'Inquisizione. Per ritorsione il granduca fece chiudere il tribunale inquisitoriale di Firenze, che poté riprendere le sue attività solo nel 1754.

Bibliografia

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]