Ottaviano da Verona

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-88-942416-0-0 | DOI 10.5281/zenodo.1309444

Ottaviano (o Valeriano) da Verona è stato un predicatore, appartenente all'ordine dei canonici lateranensi, esule religionis causa.

Membro del convento di S. Frediano a Lucca, negli anni quaranta fece attiva propaganda eterodossa. Convertì in particolare il soldato Rinaldo Turchi Marsili da Verona, la cui confessione offre un vivido spaccato della penetrazione delle nuove idee religiose a Lucca, oltre a dettagliare i contenuti della predicazione di Ottaviano.
Nel febbraio 1551 si trovava a Milano con Celso Martinengo, in procinto di fuggire verso la Svizzera.

Bibliografia

  • Simonetta Adorni Braccesi, "Una città infetta". La Repubblica di Lucca nella crisi religiosa del Cinquecento, Olschki, Firenze 1994, pp. 256 sgg.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2017

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]