Giustiniani, Orazio

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Orazio Giustiniani (Isola di Chio, 28 febbraio 1580 - Roma, 25 luglio 1650) è stato un cardinale, membro della Congregazione del Sant'Uffizio.

Membro di una importante famiglia patrizia genovese, studiò a Roma presso il Collegio Romano ed entrò nella Congregazione dell'Oratorio. Nel 1629 divenne consultore della Congregazione de Propaganda Fide. Il 30 maggio 1630 fu nominato primus custos (prefetto) della Biblioteca Vaticana.
Il 5 giugno 1630 giurò come consultore del Sant'Uffizio.
Vescovo di Montalto dal 1640, il 6 marzo 1645 fu nominato cardinale. Fu incluso in alcune congregazioni, tra le quali quella del Sant'Uffizio: giurò come cardinale inquisitore il 15 novembre 1645.
Il 25 settembre 1646 fu nominato cardinale bibliotecario di Santa Romana Chiesa e il 1° dicembre 1647 Penitenziere Maggiore.

Bibliografia

  • Massimo Ceresa, Giustiniani, Orazio, in DBI, vol. 57 (2001).
  • Herman H. Schwedt, Die Römische Inquisition. Kardinäle und konsultoren 1601 bis 1700, Herder, Freiburg 2017, pp. 297-299.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2017

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]