Flaminio, Onorio

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Onorio Flaminio (Imola, 1523 - Firenze, 1580), figlio di Sebastiano Flaminio (a sua volta cugino di Marcantonio Flaminio), fu medico di una certa fama e si distinse in particolare a Firenze alla corte del granduca Cosimo III, di cui curò con efficacia il figlio Francesco.
Fu l'ultimo membro della famiglia Flaminio ad essere perseguitato dal Sant'Uffizio: processato dall'Inquisizione di Imola per possesso di libri proibiti, nel 1571 la Congregazione del Sant'Uffizio esaminò il suo dossier, ma il caso fu archiviato dopo la presentazione di un memoriale da parte sua (15 giugno 1571).

Bibliografia

  • Giuseppe Alberghetti, Compendio della storia civile ecclesiastica e letteraria della citta d'Imola, Filippini, Imola 1810, p. 41
  • Luigi Angeli, Sulla vita e su gli scritti di alcuni medici imolesi: memorie storiche, Filippini, Imola 1808, p. 136
  • Andrea Ferri (a cura di), L’Inquisizione romana in diocesi di Imola. Inventario del fondo inquisitoriale presso l’Archivio Diocesano di Imola, Diocesi di Imola, Imola 2001
  • Adriano Prosperi, Flaminio, famiglia, in DSI, vol. 1, p. 607

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]