Missanelli, Nicola Francesco

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Nicola Francesco Missanelli o Missanella (Napoli, 1490 ca. - Roma, 1577) è stato un vescovo perseguitato dall'Inquisizione romana.

Favorito nella carriera ecclesiastica dal cugino Fabio Arcella, nunzio apostolico a Napoli, gli succedette come vescovo di Policastro nel 1543. Legato ad ambienti valdesiani, favorì la circolazione delle nuove idee religiose nella sua diocesi (tra l'altro, vi fece predicare Scipione Lentolo). Nel 1564, ormai vecchio e affetto da gravi problemi alla vista, fu convocato a Roma, arrestato e sottoposto a processo inquisitoriale. Abiurò in pubblico a Roma il 22 giugno 1567, insieme a Mario Galeota ed altri.
Non venne reintegrato nella sua diocesi e morì a Roma nel 1577.

Bibliografia

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]