Panarelli, Nicola Antonio

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-8894241600 | DOI 10.5281/zenodo.1309444

Nicola Antonio Panarelli è stato un medico eterodosso del XVI sec.

Nato a Monopoli, dopo lo scoppio di un epidemia di peste nella città nel 1528 si trasferì con la famiglia (tra cui i figli Agostino e Teofilo Panarelli, allora bambini) nell'isola di Veglia, dove esercitò come medico condotto. In Dalmazia si avvicinò alle nuove idee religiose, entrando in contatto con Pier Paolo Vergerio, Baldo Lupetino e Mattia Flacio Illirico, al quale affidò l'educazione del figlio Agostino, che si trasferì in Germania. L'altro figlio maschio Teofilo, medico come il padre, fu attivo propagatore della Riforma protestante a Venezia e fu giustiziato a Roma nel 1572.

Bibliografia

Voci correlate

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2020

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, "De rerum natura", lib. V]

CLORI%20Botticelli%20header%203.jpg

The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License