Pret, Maria

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-8894241600 | DOI 10.5281/zenodo.1309444

Maria Pret è stata una donna di Giussago, nel portogruarese, denunciata per stregoneria nel 1675.

Maria Pret, moglie di Pietro Pret (dal quale prese il cognome) fu denunciata al Sant’Ufficio di Aquileia e Concordia dal parroco di Giussago Giovanni Luisetto.
Era il luglio del 1675 e Maria, all’ora trentacinquenne, “si vantava di haver fatto morir con strigamenti Osvaldo figlio di Domenico Luiseto d’anni tre in circa”.
La Pret era considerata da tutta la comunità come strega e il parroco, innanzi al giudice Valerio Secchi (vicario per la diocesi di Concordia su mandato dell’inquisitore Agostino Giorgi) fece il nome di vari testimoni pronti a confermare la veridicità di quanto esposto.
Il parroco non ebbe mai contatto diretto con Maria, la quale non si presentò neppure a lui per confessarsi. Si immagina che il pievano si sia recato al tribunale dell’Inquisizione anche per quanto stava accadendo nella vicina Lugugnana, dove si era mosso l’interesse del Sant’Ufficio per Giovanna Michelino. La volontà era certamente quella di non rischiare alcun sospetto, o peggio l’accusa di omessa denuncia.
Il Luisetto raccontò pure che la Pret era capace con “certi motti” di creare tempeste, tanto da riuscirne a Giussago, in un preciso orto che voleva rovinare, mentre tutt’attorno “il sole splendeva”.
Il Secchi, in analogia con altre occasioni, non proseguì le indagini e fece cadere accuse e processo, in linea con il coevo atteggiamento generale del Sant’Ufficio nei confronti di questo tipo di reati.

Bibliografia

  • Mauro Fasan, Giussago e Lugugnana, due casi di stregoneria nel 1675, in “La bassa”, 80, 2020, pp. 70-76.

Article written by Mauro Fasan | Ereticopedia.org © 2020

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, "De rerum natura", lib. V]

CLORI%20Botticelli%20header%203.jpg

The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License