Uscegli, Marco

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-8894241600 | DOI 10.5281/zenodo.1309444

Marco Uscegli, detto Marchetto o Marchiotto, è stato un predicatore valdese del XVI sec.

Originario di Guardia Piemontese, era una figura di spicco tra i valdesi calabresi. Recatosi a Ginevra insieme a Stefano Negrino per richiedere l'invio tra i valdesi di Calabria di predicatori esperti, riuscì a portare nella primavera 1559 nelle sue terre Gian Luigi Pascale, che affiancò nella sua opera di predicazione e proselitismo. Arrestato insieme al Pascale nel maggio 1559, fu trasferito nelle carceri del castello di Cosenza. Mentre il Pascale fu quindi trasferito a Roma e giustiziato, non si conoscono le sorti di Uscegli.

Bibliografia

  • Salvatore Caponetto, La Riforma protestante nell’Italia del Cinquecento,  Claudiana, Torino 19972, pp. 393-394, 396.
  • Enzo Stancati, Gli Ultramontani. Storia dei valdesi di Calabria, Aiello, Cosenza 1984 (nuova ed. riveduta, aggiornata e ampliata: Pellegrini, Cosenza 2008).
  • Vincenzo Tedesco, Storia dei valdesi in Calabria, Rubbettino, Soveria Mannelli 2015.
  • Alfonso Tortora, Appunti per una ricerca su Stefano Negrino tra i Valdesi di Capitanata e di Calabria, in Marco Fratini, Alfonso Tortora (a cura di), Valdesi da Monteleone di Puglia a Guardia Piemontese riforma protestante Italia, Editrice Gaia, Salerno 2009, pp. 107-122.

Voci correlate

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2020

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, "De rerum natura", lib. V]

uc?export=view&id=1_usu8DkYtjVJReospyXXSN9GsF3XV_bi

The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License