Caula, Marco

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Marco Caula è stato un notaio ed eretico modenese del XVI sec.

Nato a Modena, ma proveniente da una importante famiglia di Sassuolo, fu processato per eresia a Modena nel 1541 e nel 1567-68 a Ferrara. Questo secondo processo si concluse con l'abiura (11 aprile 1568, a Ferrara) e la condanna a servire sulle galere, commutata subito nel carcere: di fatto Caula fu semplicemente obbligato a risiedere a Modena. Caula fu infine graziato nel 1577, ultima notizia che si ha di lui.

Dagli atti processuali emerge che Caula professava assiomi comuni al gruppo degli eretici modenesi della sua epoca: negazione del libero arbitrio e affermazione della giustificazione per sola fede; negazione del dogma della transustanziazione; negazione del Purgatorio; rifiuto dell'autorità del papa.

Bibliografia

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]