Squarcialupi, Marcello

Marcello Squarcialupi (Piombino, 1538 - Alba Julia 1599) è stato un medico, astronomo ed eretico.

Si addottorò in medicina presso l'Università di Pisa nel 1562. Già noto per un trattato sulla prevenzione della peste pubblicato nel 1565, emigrò nei Grigioni per professare liberamente la fede riformata. Avvicinatosi alle correnti più radicali, soggiornò in Moravia, in Transilvania e in Polonia. Fu tra i medici personali di Stefano Bathory e nel 1586 partecipò alla polemica sulla morte di questi, difendendo l'amico Niccolò Buccella dalle accuse di Simone Simoni.

Bibliografia

  • Claudio Madonia, Marcello Squarcialupi tra Poschiavo e Alba Iulia: note biografiche, in Alessandro Pastore (a cura di), Riforma e società nei Grigioni: Valtellina e Valchiavenna tra '500 e '600, Franco Angeli, Milano 1991, pp. 89-108

Testi on line

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]