Torelli, Lazzaro

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Lazzaro Torelli è stato un prete modenese condannato nel 1610 per abusi nella pratica esorcistica.

Parroco di Mocogno, nel modenese, fu denunciato all'Inquisizione di Modena da parte di un domenicano per aver fatto predicare una donna indemoniata dall'altare. Si giustificò, adducendo che si trattava di una tecnica di esorcismo, avvalorata anche nella Fuga daemonum (1596) di Girolamo Menghi.
Con sentenza del 16 ottobre 1610 fu condannato alla ritrattazione in presenza dei fedeli, alla sospensione a divinis per 4 mesi e al divieto di praticare esorcismi in futuro.

Bibliografia

  • Giovanni Romeo, Esorcisti, confessori e sessualità femminile nell'Italia della Controriforma. A proposito di due casi modenesi del primo Seicento, Le Lettere, Firenze 1998, in part. pp. 102-104

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2015

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]