Franchetta, Judith

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Judith Franchetta è stata una donna ebrea bruciata sul rogo a Mantova nel 1600 per stregoneria.

Fu bruciata viva il 22 aprile 1600 nel corso di una spettacolare cerimonia pubblica svoltasi a Mantova in pubblica piazza, alla presenza del duca Vincenzo Gonzaga e della sua corte. Una folla numerosissima assistette allo spettacolo. Judith avrebbe avuto 77 anni al momento dell'esecuzione ed era stata condannata per aver fatto degli incantesimi contro numerose persone, tra cui una monaca ebrea convertita.

Bibliografia

  • Roberta Iotti, Malefiche a Mantova. Judith Franchetta e le altre, in “Civiltà Mantovana” n° 114, anno XXXVII, settembre 2002
  • Adriano Prosperi, Franchetta, Judith, in DSI, vol. 2, p. 619

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]