Bucanelli, Ipolita

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-8894241600 | DOI 10.5281/zenodo.1309444

Ipolita Bucanelli è stata una donna perseguitata e condannata a morte per stregoneria a Bologna nel 1577.

Come si legge nel Catalogo di tutte le giustizie seguite in Bologna dall’anno 1030 sino al 1539, estratto da varie croniche […]. Dall’anno poi 1540 sino al tempo presente dalli libri della Conforteria, conservato presso l'Archivio di Stato di Bologna, in data 29 gennaio 1577 «Ipolita di Luca Bucanelli da Gangianico fu appiccata et abbrucciata per strega famosissima».

Bibliografia

  • Guido Dall'Olio, Tribunali vescovili, inquisizione romana e stregoneria. I processi bolognesi del 1559, in Il piacere del testo. Saggi e studi per Albano Biondi, a cura di Adriano Prosperi, Bulzoni, Roma 2001, vol. I, pp. 63-82: p. 82.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2020

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, "De rerum natura", lib. V]

CLORI%20Botticelli%20header%203.jpg

The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License