Lea, Henry C.

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

190px-220px-Henry_Charles_Lea.jpg

Henry Charles Lea (Philadelphia,19 settembre 1825 – 24 ottobre 1909) è stato uno storico e attivista politico statunitense.

Nato da famiglia quacchera, sposato con una cattolica, fondò col suocero la casa editrice Carey & Lea, poi diventata Lea Brothers & Co.

Fu membro della Union League di Philadelphia e attivo pubblicista nordista durante la guerra civile.

Come storico la sua produzione fu impressionante e di rilievo per la storia dell'Inquisizione e della Riforma. Notevole risonanza ha avuto, in particolare l'opera A History of the Inquisition of the Middle Ages (1888). Lea non svolse ricerche archivistiche dirette in Europa, ma commissionò trascrizioni e fu un accanito bibliofilo. Le sue opere hanno un'impostazione positivista, cioè lo studioso espone i fatti limitando al massimo i giudizi e si sforza di essere neutrale: tuttavia emerge una visione chiaramente negativa della Chiesa cattolica.

Bibliografia su Henry C. Lea

  • Edward Peters, Una morada de monstruosos: Henry Charles Lea y el descrubimiento americano de la Inquisición, in Angel Alcalá (a cura di), Inquisición española y mentalidad inquisitorial, Ariel, Barcelona 1984, pp. 518-541
  • Edward Sculley Bradley, Henry Charles Lea. A Biography, University of Pennsylvania Press, Philadelphia 1931
  • Stefano Villani, Lea, Henry Charles in DSI, vol. 3, pp. 875-76

Testi on line di Henry C. Lea

Article written by Daniele Santarelli | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]