Campana, Guglielmo

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Guglielmo Campana (Modena, 1460 ca. - Modena, ottobre 1541) è stato un prete modenese perseguitato dall'Inquisizione per magia e stregoneria.

Parroco di San Michele a Modena, subì un primo processo nel 1517, che si concluse con la condanna a pene eminentemente spirituali e senza danni eccessivi (poté conservare la sua parrocchia). Nel 1537 fu oggetto di un'indagine da parte dell'Inquisizione di Bologna, ma ancora senza conseguenze.

Cercò di far nominare suo successore nella parrocchia di San Michele un nipote, figlio della figlia Chiara, ma senza successo: tali pratiche erano infatti avversate dalla politica riformatrice del vescovo di Modena Giovanni Morone.

Bibliografia

  • Matteo Duni, Tra religione e magia. Storia del prete modenese Guglielmo Campana (1460?-1541), Olschki, Firenze 1999
  • Matteo Duni, Campana, Guglielmo, in DSI, vol. 1, p. 250

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]