Verospi, Girolamo

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Girolamo Verospi (Roma, 1599 - Osimo, 5 gennaio 1652) è stato un cardinale e vescovo, membro della Congregazione del Sant'Uffizio.

Nipote del cardinale Fabrizio Verospi, esercitò come avvocato a Roma, finché non fu nominato nel 1627 uditore di Rota. Fu creato cardinale il 16 dicembre 1641 e nel 1642 ottenne il vescovado di Osimo. Nello stesso anno fu incluso nella Congregazione del Sant'Uffizio, ma la sua partecipazione alle sedute fu quasi irrilevante, poiché risiedette prevalentemente nella propria diocesi fino alla morte avvenuta nel 1652.

Bibliografia

  • Pierre-Noël Mayaud, Les «Fuit congregatio sancti officii in … coram …» de 1611 à 1642. 32 ans de vie de la Congrégation du Saint Office, in "Archivum Historiae Pontificiae", 30, 1992, pp. 231-289: p. 288

Links

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]