Seripando, Girolamo
200px-Seripando_01.jpg

Girolamo Seripando (Troia, 6 maggio 1493 – Trento, 17 marzo 1563) fu un ecclesiastico e cardinale.

Biografia

Membro dell'ordine degli Agostiniani, ricoprì incarichi importanti al suo interno da segretario del generale dell'ordine Egidio da Viterbo a maestro generale lui stesso.
Fu brillante predicatore e professore di teologia all'Università di Bologna.
Fu vicino agli ambienti valdesiani.
Partecipò attivamente al concilio di Trento dalla sua apertura fino quasi alla chiusura.
Il 26 febbraio 1561 Pio IV lo nominò cardinale. Pur riluttante, fu incluso nella Congregazione del Sant'Uffizio, esprimendosi già nel marzo 1561 sui casi Carnesecchi e Grimani.
Nominato legato al concilio, ne presiedette le sessioni sino alla morte, avvenuta proprio a Trento nel marzo 1563.

Opere

Empty section

Bibliografia

  • Rocchina Maria Abbondanza Blasi, Girolamo Seripando tra evangelismo e riforma cattolica, Ferraro, Napoli 1981
  • Hubert Jedin, Girolamo Seripando : sein Leben und Denken im Geisteskampf des 16. Jahrhunderts, Rita-Verlag u. Druckerei, Wurzburg 1937
  • Alfredo Marranzini, Il cardinale Girolamo Seripando : arcivescovo di Salerno; Legato pontificio al Concilio di Trento, Elea Press, Salerno 1994
  • Geronimo Seripando e la Chiesa del suo tempo [nel V centenario della nascita. Atti del convegno di Salerno, 14-16 ottobre 1994, a cura di Antonio Cestaro, Edizioni di Storia e Letteratura, Roma 1997

Link

Voci correlate

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]