Muzzarelli, Girolamo

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Girolamo Muzzarelli (Bologna, inizi sec. XVI - Salerno, 1561) è stato un vescovo e inquisitore, appartenente all'ordine domenicano.

Biografia

Bolognese, aderì all'ordine domenicano nel 1525. Allorché il concilio di Trento fu trasferito a Bologna nel 1547-48, vi partecipò come teologo. Fu nominato inquisitore di Bologna il 29 dicembre 1548, incarico che svolse con molta dedizione. Nel 1549 condusse una poderosa offensiva contro gli eretici bolognesi (tra gli arrestati Ulisse Aldrovandi). Dal 1550 (anno in cui fu nominato da Giulio III maestro del Sacro Palazzo), in collaborazione con un altro domenicano, Teofilo Scullica da Tropea (commissario generale del Sant'Uffizio), si occupò del processo romano contro Annibale Monterenzi. Nel 1551-52 si occupò della repressione dell'anabattismo dopo aver accolto la delazione Manelfi. Uomo fidato di Giulio III, sorvegliò l'azione del cardinal Carafa che stava indagando segretamente contro i cardinali Giovanni Morone, Reginald Pole, il vescovo Vittore Soranzo e gli altri "spirituali".
Nel dicembre 1553 fu nominato arcivescovo di Conza, quindi nunzio presso Carlo V a Bruxelles.
Durante il viaggio si fermò a Bologna dove riconciliò Mariano Sozzini.
All'elezione di Paolo IV la sua posizione alla corte imperiale divenne difficilissima, data la politica anti-imperiale di papa Carafa. Di fatto si ritrovò tra due fuochi, e chiese con insistenza che gli venisse revocato l'incarico: la richiesta venne accolta nel 1556 e al suo rientro a Roma fu accolto dagli insulti dei Carafa e degli ambienti a loro legati (guadagnandosi tra l'altro il non gratificante epiteto di "frate porco"1).
Eclissatosi fino alla morte di Paolo IV, si rifece alla sua morte, accusando nel giugno 1560 di eresia il cardinal Carlo Carafa, contro il quale Pio IV stava procedendo.
La morte lo colse a Salerno 1561, mentre si trovava ospite dell'amico Girolamo Seripando.

Bibliografia

  • Guido Dall’Olio, Eretici e inquisitori nella Bologna del Cinquecento. Istituto per la Storia di Bologna, Bologna 1999
  • Guido Dall'Olio, Muzzarelli, Girolamo in DBI, vol. 77 (2012)
  • Nuntiaturberichte aus Deutschland: nebst ergänzenden Aktenstücken, a cura di H. Lutz, vol. 14, Tübingen 1971; vol. 15, Tübingen 1981

Links

Article written by Daniele Santarelli | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]