Buonagrazia, Girolamo

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Girolamo Buonagrazia (Firenze, 2 febbraio 1470 - Firenze, 29 luglio 1541) è stato un medico processato per eresia.

Biografia

Tenacemente anti-mediceo come il padre Bartolomeo, sostenne la prima (1494-1512) e la seconda (1527-30) repubblica fiorentina. In qualità di medico ufficiale della Compagnia della Misericordia, nel 1522-23 combatté contro l'epidemia di peste che aveva colpito Firenze.
Partecipò all'assalto di Palazzo Vecchio per cacciare i Medici del 26 aprile 1527, e per questo dovette fuggire dalla sua città rientrandovi poco dopo alla restaurazione della Repubblica. Alla nuova restaurazione medicea fu incarcerato e sottoposto a un processo per eresia: confessò il 7 dicembre 1531.
In effetti da tempo Buonagrazia mostrava di aderire alle dottrine luterane ed aveva anche scritto a Lutero nel 1527, all'indomani del sacco di Roma. In ogni caso il processo inquisitoriale fu soprattutto un mezzo per punirlo per la sua attività anti-medicea. Condannato a una multa di 2.000 fiorini d'oro, fu confinato a Pisa. Perdonato in seguito, grazie all'indulto in occasione del matrimonio di Alessandro de' Medici e Margherita d'Austria (1536), rientrò a Firenze, morendovi nel 1541.

Opere

  • Opera nuova della provisione et cura del morbo [scritta in occasione della peste del 1522 e rimasta manoscritta. Divisa in una parte in latino, rivolta ai colleghi medici, e in una parte in volgare, rivolta agli uomini del popolo, contenente molti consigli pratici al fine di limitare la diffusione del morbo]

Bibliografia

  • Rudolf von Albertini, Firenze dalla repubblica al principato. Storia e coscienza politica, Einaudi, Torino 1970
  • Ugo Morini, Documenti inediti o poco noti per la storia della Misericordia di Firenze, L'Arciconfraternita, Firenze 1940, pp. 124-133 (ivi è pubblicata la parte in volgare dell'Opera nuova della provisione et cura del morbo)
  • Anne Jacobson Schutte, Buonagrazia, Girolamo, in DBI, vol. 15 (1972)
  • Domizia Weber, Girolamo Buonagrazia: tra conformismo e dissenso, in Girolamo Buonagrazia, De provisione et cura morborum pestilentialum, a cura di B. M. Affolter e L. Rossi, Arciconfraternita della Misericordia, Firenze, 2015, pp. 33-38

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014-2015

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]