Sion, Giovanni

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Giovanni Sion è stato un benandante friulano.

Il suo processo si svolse nell'aprile 1634 e fu istruito da fra Ludovico da Gualdo, vicario dell'inquisitore di Aquileia e Concordia, venuto appositamente da Udine a Cividale (all'epoca del processo Giovanni Sion, originario di Moimacco, serviva in casa di un nobile cividalese). Sion confessò di essere stato un benandante e di aver partecipato al sabba con le streghe (affermando tuttavia che i benandanti stavano in disparte rispetto alle streghe che danzavano, si cibavano e copulavano col demonio, stando lontani da cibi ed ori). Dopo la sua confessione con impegno a non professare più l'attività di benandante, fu liberato.

Bibliografia

Voci correlate

Article written by Daniele Santarelli | Ereticopedia.org © 2014

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]