Diodati, Giovanni

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Giovanni Diodati (Ginevra, 3 giugno 1576 - Ginevra, 3 ottobre 1649) è stato un teologo ginevrino di origini lucchesi.

Figlio di Carlo Diodati e Maria Mei, studiò presso l' Accademia di Ginevra, addottorandosi nel 1595 e ottenendovi una cattedra di ebraico nel 1596. Nel 1600 sposò Maddalena Burlamacchi, figlia di Michele Burlamacchi.
Nel 1607 pubblicò una celebre traduzione italiana della Bibbia (nel 1644 pubblicò anche una traduzione francese).
Nel 1618 rappresentò Ginevra al sinodo di Dordrecht.
Fu in strette relazioni con Paolo Sarpi, recandosi a Venezia sotto mentite spoglie durante la crisi dell'Interdetto.

Bibliografia

Empty section

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014
To be improved. Work in progress

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]