Sambaldi, Giovanni Battista

Giovanni Battista Sambaldi o Sambaldo da Savona è stato un inquisitore domenicano.

Fu secondo socio (1692-1693), quindi primo socio del commissario generale del Sant'Uffizio (1693-1695).
Fu Inquisitore di Fermo nel 1695, Inquisitore di Rimini dal 1695 al 1698, Inquisitore di Piacenza dal 1698 al 1705, Inquisitore di Faenza dal 1705 al 1707. Nel 1705 era stato nominato Inquisitore di Ancona, prima che di Faenza, ma non entrò in carica.
Morì a Faenza il 31 ottobre 1707.

Bibliografia

  • Herman H. Schwedt, Die Römische Inquisition. Kardinäle und konsultoren 1601 bis 1700, Herder, Freiburg 2017, p. 534-535.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2017

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]