Clario, Giovanni Battista (senior)

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-8894241600 | DOI 10.5281/zenodo.1309444

Giovanni Battista Clario senior è stato un frate domenicano e prete secolare, perseguitato dall'Inquisizione.

Era fratello di Leonardo Clario e zio di Giovanni Battista Clario iunior. Fu prima frate domenicano, poi, uscito dal convento e abbandonato l'ordine, prete secolare. Nel 1568 fu denunciato per eresia, arrestato e sottoposto a processo inquisitoriale per aver sostenuto tesi luterane ed aver dileggiato in composizioni satiriche il papa e vari ecclesiastici, tra i quali in particolare Giacomo Maracco, vicario patriarcale di Aquileia. Sottoposto anche a tortura, per salvarsi ammise tutte le colpe attribuitegli e fu condannato nel 1570 alla pubblica abiura, all'interdizione perpetua dal predicare e a quattro anni di confino in convento (che però non scontò, trasferendosi a Cividale in casa del fratello Leonardo dopo la sua liberazione).

Bibliografia

Voci correlate

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2020

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, "De rerum natura", lib. V]

CLORI%20Botticelli%20header%203.jpg

The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License