Bianchi, Giovanni Andrea

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-8894241600 | DOI 10.5281/zenodo.1309444

Giovanni Andrea Bianchi (Albio) è stato un medico e docente universitario del XVI sec.

Originario di Parma, si trasferì a Bologna, dove si formò e a lungo insegnò medicina presso lo Studio. Dal 1561 al 1566 risiedette a Roma come archiatra di papa Pio IV. Morì a Roma nel 1566.

Aveva una vasta rete di relazioni intellettuali. Ebbe rapporti co Andrea Vesalio, ospitandolo a Bologna nel 1540. Il pittore Parmigianino dipinse per lui una conversione di San Paolo. Fu anche attratto dalle nuove idee religiose: fu infatti vicino al gruppo ereticale bolognese di Ulisse Aldrovandi e Lelio Sozzini.

Bibliografia

  • Guido Dall'Olio, Eretici e inquisitori nella Bologna del Cinquecento, Istituto per la storia di Bologna, Bologna 1999, p. 225.
  • Parmigianino. Il catalogo completo delle opere, a cura di Mario Di Giampaolo, Elisabetta Fadda, Idealibri, Milano 2003, pp. 88-89.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2017

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, "De rerum natura", lib. V]

CLORI%20Botticelli%20header%203.jpg

The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License