Vachello, Giovan Battista

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-8894241600 | DOI 10.5281/zenodo.1309444

Giovan Battista Vachello è stato un medico del XVI sec.

Medico bresciano, era attivo a Venezia negli anni sessanta del XVI sec. e aveva frequentazioni eterodosse. Nel 1566 sua moglie Morosina denunciò al Sant'Uffizio di Venezia il fatto che il marito ospitasse in casa propria due sospetti eretici, Giovanni Leonardi, notaio di Badia Polesine, e un altro medico bresciano, Pietro Cinaglia (De Cinalis), i quali dibattevano contro la presenza reale del corpo di Cristo nell'ostia consacrata e celebravano la Cena.

Bibliografia

  • Alessandra Celati, Medici ed eresie nel Cinquecento italiano, tesi di dottorato inedita, Università degli Studi di Pisa, 2016.
  • Stefania Malavasi, Tra diavolo e acquasanta. Eretici, maghi e streghe nel Veneto del Cinque-Seicento, Minelliana, Rovigo 2005, p. 56.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2020

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, "De rerum natura", lib. V]

CLORI%20Botticelli%20header%203.jpg

The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License