Bertoldi, Gian Matteo

Gian Matteo Bertoldi è stato un chierico condannato a morte dall'Inquisizione di Bologna nel 1710.

La sua colpa fu di aver detto messa più volte illecitamente, possedendo solo gli ordini minori.
Condannato a morte, fu decapitato nella Piazza Maggiore di Bologna il 3 settembre 1710.

Bibliografia

  • Adriano Prosperi, Delitto e perdono. La pena di morte nell'orizzonte mentale dell'Europa cristiana. XIV-XVIII secolo, Einaudi, Torino 2013

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]