Guidi di Bagno, Gian Francesco

Gian Francesco Guidi di Bagno (Roma, 1596 - Roma, 24 luglio 1641) è stato un diplomatico pontificio e cardinale, membro della Congregazione del Sant'Uffizio.

Protonotario apostolico (1597), referendario della Segnatura Apostolica (1600). Ricoprì quindi vari incarichi nell'amministrazione dello Stato della Chiesa: vice-legato nelle Marche (1601); a Fermo (1603-1606 e 1610-11); governatore di Orvieto (1607); di Fano (1608); di Fermo (1610); della Campagna e Marittima (1611); vice-legato di Avignone (1614-21). Dal 1621 al 1627 fu nunzio nelle Fiandre; quindi fu nunzio a Parigi fino al 1630.
Il 3 marzo 1614 era stato nominato arcivescovo di Patrasso, nel 1627 fu trasferito al vescovado di Cervia e nel 1635 a quello di Rieti; il 30 agosto 1627 fu nominato cardinale. Rientrato a Roma dalla nunziatura francese, nel 1631 fu incluso nella Congregazione del Sant'Uffizio. Morì nel 1641.

Bibliografia

  • Rotraud Becker, Guidi di Bagno, Giovanni Francesco, in DBI, vol. 61 (2004)
  • Pierre-Noël Mayaud, Les «Fuit congregatio sancti officii in … coram …» de 1611 à 1642. 32 ans de vie de la Congrégation du Saint Office, in "Archivum Historiae Pontificiae", 30, 1992, pp. 231-289: p. 288

Links

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]