Tabacchino, Gian Battista

Gian Battista Tabacchino o Tabachin, noto anche come Gian Battista da Voltolina, è stato un eretico anabattista del XVI sec.

Originario di Tirano, fu discepolo di Camillo Renato durante il soggiorno di questi in Valtellina. Nel 1549 fu ribattezzato da Pietro Bresciani, probabilmente a Chiavenna. Quindi entrò in stretti rapporti con Benedetto d'Asolo. Arrestato dopo la delazione Manelfi e processato dall'Inquisizione veneziana nel 1552 espose con chiarezza e fermezza i contenuti della propria fede. Nel 1553 era compagno di cella di Baldo Lupetino.

Bibliografia

  • Luca Addante, Eretici e libertini nel Cinquecento italiano, Laterza, Roma-Bari 2010
  • Silvano Cavazza, Lupetino, Baldo, in DBI, vol. 66 (2007)
  • Aldo Stella, Anabattismo e antitrinitarismo in Italia nel XVI secolo, Liviana, Padova 1969

Voci correlate

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013-2015

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]