Tinti, Giacomo

Giacomo Tinti da Lodi è stato un inquisitore domenicano del XVII secolo.

Nel maggio 1611 fu nominato vicario dell'inquisitore di Milano Michelangelo Seghizzi. Nel 1615 quest'ultimo fu chiamato a Roma come commissario generale del Sant'Uffizio e Tinti lo seguì come suo luogotenente. Ma lasciò presto Roma, essendo stato nominato nell'agosto 1616 Inquisitore di Casale Monferrato; nel novembre 1619 fu quindi nominato Inquisitore di Como. Nel marzo 1626 si trasferì a Modena, restando Inquisitore di quella diocesi per un ventennio, fino alla morte avvenuta nel maggio 1647.

Bibliografia

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]