Arcangeli, Giacinto

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Giacinto Arcangeli (Montenovo [Ostra Vetere], 1644 - Roma, 30 marzo 1705) fu "advocatus reorum" e consultore presso la Congregazione Sant'Uffizio.

Dottore in utroque iure, fu advocatus pauperorum presso il tribunale del governatore di Roma e procuratore fiscale in Curia.
Giurò come "advocatus reorum" del Sant'Uffizio il 2 aprile 1695. Il 31 agosto dello stesso anno giurò altresì come consultore del Sant'Uffizio. Mantenne gli incarichi presso la Congregazione del Sant'Uffizio fino alla morte, avvenuta il 30 marzo 1705.

Bibliografia

  • Herman H. Schwedt, Die Römische Inquisition. Kardinäle und konsultoren 1601 bis 1700, Herder, Freiburg 2017, pp. 59, 651, 659.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2017

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]