Stella, Francesco

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Francesco Stella è stato un medico del XVI sec., perseguitato dall'Inquisizione.

Era attivo a Portobuffolè (di dove era originario) e a Venezia. Fu in stretti rapporti con vari esponenti del dissenso religioso nella Repubblica di Venezia del tempo, tra i quali Pier Paolo Vergerio, Andrea Centani, Andrea Arrivabene, Lucio Paolo Rosello.

Subì un primo processo da parte dell'Inquisizione di Ceneda nel 1549, per possesso di libri proibiti, e se la cavò con il pagamento di una multa, rendendosi in seguito irreperibile.
Arrestato quindi nel 1559, le autorità veneziane ne concessero l'estradizione a Roma, dove languì in carcere fino al gennaio 1563 (venendo sottoposto anche a tortura), allorché fu scarcerato per malattia.

Bibliografia

  • Andrea Del Col, Un territorio sotto l’Inquisizione. Conegliano e la diocesi di Ceneda nel Cinquecento, in Un Cinquecento inquieto. Da Cima da Conegliano al rogo di Riccardo Perucolo, a cura di Gian Domenico Romanelli, Giorgio Fossaluzza, Marsilio, Venezia, 2014, pp. 48-63: pp. 39-40.
  • Andrea Del Col, La morte dell’inquisito nel castello di Ceneda, 11 maggio 1570. Il processo contro Vincenzo Bertoldo, in "Archivio storico cenedese", 1, 2015, pp. 45-82: pp. 57-59.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2017

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]